Non ho mai smesso di credere in questa Regione e per questo ho deciso di candidarmi come consigliere alle prossime regionali. Dopo oltre 40 anni di servizio “dall’alto”, impegnato in diversi ruoli istituzionali, sento il bisogno di ripartire dalle persone e dal territorio per lavorare a un cambiamento forte e definitivo”. Bernardo Notarangelo, putignanese, scioglie la riserva e lo fa con la passione e il coraggio che lo hanno caratterizzato da sempre.  Già sindaco di Putignano, sarà al fianco del Governatore Michele Emiliano nel partito “Italia in Comune”. “Un atto dovuto e sentito nei confronti delle persone e dei luoghi di cui mi sono sempre fatto portavoce”, continua Notarangelo, da sempre impegnato nella costruzione di un tessuto sociale dove sviluppo e inclusione fossero le parole d’ordine. Il suo è un bagaglio di esperienze ricco e complesso: dalle iniziative editoriali, all’impegno in ambito culturale e sportivo, dalle politiche a sostegno del turismo alle attività di carattere sociale, con un occhio attento proprio ai giovani con cui ha sempre intessuto rapporti di forte intesa umana e professionale.

Esperto comunicatore, direttore del sito web della Regione, del Bollettino Ufficiale e del sito di cooperazione www.europuglia.it, Bernardo Notarangelo ha ricoperto ruoli dirigenziali alla Regione Puglia, da Capo del personale a Capo della comunicazione Istituzionale, da segretario della Giunta a direttore delle politiche internazionali con focus sulla gestione dei fondi europei riservati alla cooperazione territoriale. Per Notarangelo la Puglia ha tutte le carte in regola per diventare la California d’Italia e  il turismo, di cui la nostra regione è portabandiera, è una casella strategica per attivare lo sviluppo e ricchezza anche in quelle zone, a cominciare dal sudest barese ricco di tradizioni e cultura secolare da tutelare e promuovere.

Chiarezza e concretezza: le chiavi per leggere il percorso politico che si accinge a percorrere. “Sono una persona estremamente positiva e operativa – chiosa – ho una visione chiara di quello che potrei dare e fare per il territorio barese in cui mi candido e per tutta la Regione che amo e che desidero vedere proiettata in una nuova stagione di prosperità”.    

Di admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: CONTENUTO PROTETTO!