Summit di autori ed eccellenze del nostro tempo riuniti in Puglia al Libro Possibile 2024. Oltre 250, tra i più illustri esponenti nazionali e internazionali dei diversi campi del sapere, firmano le pagine della prossima e attesa XXIII edizione del Libro Possibile 2024, in programma il 10, 11, 12, 13 luglio 2024 a Polignano a Mare (Ba) e il 23, 24, 25, 26 e 27 luglio 2024 a Vieste (Fg). Dopo l’ottimo esordio dello scorso anno, torna il Libro Possibile Special, la serata in lingua inglese dedicata soprattutto agli ospiti stranieri. La data del 23 luglio a Vieste quest’anno vede tra i protagonisti, una personalità di rilievo come Taghi Rahmani, il ‘giornalista e attivista più arrestato dell’Iran’, nonché marito della Premio Nobel per la Pace 2023, Narges Mohammadi. La ‘leonessa dell’Iran’, come la chiamano le donne della sua terra, attualmente si trova nella prigione di Teheran, con una condanna a oltre 12 anni di reclusio-ne inflitta dal regime degli Ayatollah, con l’accusa di ‘propaganda contro la Repubblica islamica dell’Iran’. Il 16 aprile in Italia è stata pubblicata la versione tradotta del libro di Narges Mohammadi, “Più ci rinchiudono, più diventiamo forti” (Mondadori). Sul palco con Taghi Rahmani, anche la giornalista iraniana e docente di storia Farian Sabahi, autrice di saggi di storia sull’Iran, sullo Yemen, dei reportage ’Un”estate a Teheran’ e ’Islam: l’identità inquieta dell’Europa’, del reading teatrale ’Noi donne di Teheran’, nonché di ‘Esilio’ (Jouvence, 2014), libro-intervista al premio Nobel per la Pace Shirin Ebadi. In linea con l’obiettivo di stimolare un dibattito sempre più ampio e costruttivo, che coinvolga autori di fama internazionale e che includa i tanti turisti che affollano la Puglia in estate, #iLP24 ha scelto per questa edizione un tema in inglese. Ciascun ospite interverrà rispondendo alla domanda che fa da filo conduttore agli incontri nelle piazze: #Where is the love?“. Un tema quanto mai attuale che s’ispira al celebre successo mondiale dei Black Eyed Peas, la band americana che nel 2003 denunciava violenze, razzismo e diseguaglianze; si chiedeva dove fosse l’amore in una società dominata da guerre e denaro. Sono attesi dunque pluripremiati scrittori, giornalisti, scienziati, magistrati, imprenditori, esponenti delle istituzioni, artisti del nostro tempo, in un susseguirsi di presentazioni letterarie, lectio magistralis, dibattiti, tavole rotonde, interviste e performance che fanno del Libro Possibile il più grande evento culturale di piazza dell’estate italiana.

Da quest’anno anche la Basilicata contribuisce alla stesura del Libro Possibile con l’inizia-tiva ‘Basilicata Regione Amica’. Un progetto che unisce due regioni sorelle”, che ‘da sempre hanno condiviso la fatica e, al contempo, la bellezza di essere parte di quel Mezzo-giorno fiero della propria storia’, come scrive Michele Buquicchio nel libro ‘Ponti Ideali’ (Adda) che sarà presentato nei giorni del festival, alla presenza del presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, del presidente della Regione Basilicata Vito Bardi. Nel-l’ambito di Basilicata Regione Amica sono attese due autrici di origini lucane con i loro libri: Claudia Durastanti, finalista al Premio Strega 2019, scrittrice e traduttrice italo-americana, lucana da parte di madre, presenta il suo ultimo romanzo “Missitalia” (ed. La Nave di Teseo). Protagoniste tre donne che attraversano la storia di una Lucania ancestrale. Dal passato si affacciano sul futuro, mostrando le possibilità taciute o solo immaginate.

Nell’ottica di valorizzare le realtà virtuose del territorio pugliese, #iLP24 quest’anno dedica una pagina speciale al servizio pubblico sanitario pugliese che si è distinto al Policlinico ‘Riuniti’ di Foggia, con l’istituzione di un percorso diagnostico-terapeutico per la disforia di genere. Si tratta di un servizio all’avanguardia a livello nazionale, che segna un importante traguardo di civiltà e inclusività. Se ne parla con Vladimir Luxuria, attivista, scrittrice e conduttrice TV di origine foggiana, nota per il suo impegno nei diritti della comunità LGBT-QIA+ e per essere stata la prima persona transgender eletta al Parlamento italiano fa da Antonello Bellomo, Direttore dell’unità operativa di Psichiatria dell’Università di Foggia; Carlo Bettocchi, Direttore responsabile della struttura di Andrologia e Chirurgia ricostruttiva dei genitali esterni, e Giuseppe Pasqualone, Direttore generale del Policlinico di Foggia. Il percorso non si limita solo all’intervento chirurgico, ma include anche il supporto e il tratta-mento per coloro che scelgono di non sottoporsi alla riassegnazione di sesso.

Tra le novità di quest’anno, a giugno #iLP24 propone una doppia anteprima con due lec-tio magistralis affidate a intellettuali di riferimento della filosofia e della psicanalisi in Italia. Massimo Cacciari e Massimo Recalcati, condurranno il pubblico del Libro Possibile in una riflessione profonda e collettiva sul pensiero umano alla luce della crisi sociale in atto. Le due lectio fanno da prologo al Libro Possibile, che inaugura ufficialmente il 10 luglio nella sua storica sede di Polignano a Mare e si conclude nelle Marina Piccola di Vieste, che dal 2021 accoglie gli eventi del Festival. Il 3 giugno a Polignano a Mare, Massimo Cacciari risponde al tema ‘‘Where is the love?’’ con “Eros e philia”. Il filosofo tiene una lectio magistralis che è un viaggio attraverso le molteplici sfumature dell’amore, da Eros a Philia fino all’Agape. Cacciari si interrogherà sul significato dell’amore nell’epoca dei legami veloci e delle passioni fredde. Il 28 giugno a Vieste, Massimo Recalcati, psicoanalista lacaniano e saggista, interviene con una lectio magistralis dal titolo “Tra narcisismo e patriarcato”. Recalcati affronterà i temi di stringente attualità, quali la violenza di genere e l’educazione all’amore, esplorando il le-game viscerale tra narcisismo e patriarcato e il suo impatto sulla società contemporanea. Doppia lectio di Umberto Galimberti, il 12 luglio a Polignano a Mare e il 26 luglio a Vieste. Si comincia con “L’educazione emotiva nell’era della tecnica”. Il filosofo sostiene che l’amo-re e l’affetto possono essere coltivati attraverso l’educazione sentimentale, ma la scuola, focalizzata sull’oggettività, limita lo spazio per la soggettività. I ragazzi, privi di guida, cerca-no gratificazioni superficiali nella rete, rischiando di perdere la capacità di distinguere il bene dal male. Invertire questa tendenza richiede un cambio di approccio educativo, pro-muovendo l’empatia, la consapevolezza emotiva e la riflessione sui valori dell’amore e del-l’affetto. A Vieste Umberto Galimberti propone “Le cose dell’Amore: Eros e follia”, dove il professore dell’Università Ca’ Foscari esplora il significato del “ti amo”, e affronta i temi del desiderio, idealizzazione, dipendenza e follia legati all’amore. La lectio di Galimberti promet-te di offrire una riflessione profonda e provocatoria sull’amore e i suoi paradossi.

Un ‘battesimo’ simbolicamente potente quello che coincide con il 10 luglio, serata di apertura del Libro Possibile 2024. Il presidente dei vescovi italiani, il cardinale Matteo Zuppi e il monsignore Filippo Santoro dialogano sul palco #iLP24, in chiave teologica sul tema ‘Where is the love?’. Nel 2023, il Papa ha affidato a Matteo Maria Zuppi l’incarico di con-durre una missione per la Pace in Ucraina. Nel libro “Dio non ci lascia soli” (PIEMME), Zuppi affronta la “pandemia dell’infelicità” del nostro tempo. Sono pagine piene di speranza si rivolgono a tutti, credenti e non, e offrono un messaggio di speranza per affrontare le sfide del presente. Il monsignor Santoro, nel corso del suo magistero, è stato profetico e ha ricoperto molti ruoli cruciali: dal 2011 al 2023 ha guidato l’arcidiocesi di Taranto, dove si è impegnato sul fronte dell’ILVA., nel 2021 il Papa lo ha nominato suo Delegato Speciale in CL. In “Discepoli di Cristo nel cambiamento depoca” (Scorpione) racconta la sua esperienza come vescovo in Italia, in particolare a Taranto, dopo la lunga missione in America Latina.

Di admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: CONTENUTO PROTETTO!