E’ uscito venerdì 5 novembre “SOUL JAZZ”, il nuovo singolo dei SUD SOUND SYSTEM. La band salentina prosegue la celebrazione dei 30 anni di attività iniziata lo scorso giugno con “Come L’Edera”, singolo e video nel quale ha straordinariamente partecipato Al Bano.

In “Soul Jazz“ la Musica viene celebrata come filosofia della propria esistenza, come parte di se stessi, indivisibile e indistruttibile, sempre senza confini né preclusioni. Perché la musica non può dividere. Lo dicono gli artisti, ne parla la letteratura, lo prova la scienza e lo racconta anche l’esperienza dei Sud Sound System, che già all’inizio della loro carriera riuscirono ad unire tutte le realtà musicali italiane e salentine; basti pensare ad “Afro Ragga Taranta Jazz”, brano del 1996, cantato su un beat Ragga-HipHop.

La band afferma: “SOUL JAZZ è un invito a condividere qualsiasi vibrazione e ad aprire la mente a tutti gli stili che, seppur eseguiti con suoni, tempi, strumenti diversi e in luoghi lontani, sono sempre MUSICA, capace di unire popoli, cantare inni rivoluzionari, ispirare gli innamorati e farci sperare a giorni migliori.”

“Positiva contaminazione / Ca unisce le nazioni / Aldilà delle posizioni / La gente se misca cu li suoni / Comu nu documentu / Ca te dice te du ieni” (Positiva contaminazione / che unisce le nazioni / Aldilà delle posizioni / La gente si mescola con i suoni / Come un documento / Che ti dice da dove vieni)

I Sud Sound System in SOUL JAZZ hanno cantato su una base musicale prodotta da Paolo “Pablo More Love” Strumia e Papa Leu (Adriatic Sound); i fiati sono stati affidati al sax di NICHOLAS LAROQUE e la tromba di EVEROL WRAY (“alunni” della Alpha Boys School, quella dei The Skatalies, di Yelloman, Rico Rodriguez, giusto per citare qualche nome).

I tecnici audio che hanno curato il sound sono Lynford “Fatta” Marshall, Raffaele “Papa Leu” Leo, Ciro “Princevibe” Pisanelli, Kamal Evans, Jemoi “J Twiss” Monteith.  

Di admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: CONTENUTO PROTETTO!