IMPIANTI TERMICI, GELO TRA PROVINCIA E CONSUMATORI

Domenica 29 Luglio 2012 14:03 Polidream AssoUtenti
Stampa
AddThis Social Bookmark Button

Dopo un estenuante braccio di ferro fra la Provincia di Bari, le associazioni dei manutentori e le associazioni dei consumatori, la Polidream Assoutenti ha deciso di non firmare il Protocollo d’Intesa per il controllo degli impianti termici del quadriennio 2012-2015.

 

 Avevamo fatto le seguenti semplici e legittime richieste:

- prevedere l’applicazione dell’art. 2 comma 461 Legge 244/07, con la previsione di un’azione di monitoraggio, gestita insieme alle associazioni dei consumatori, e di una sessione annuale di verifica degli impegni assunti, così come già ottemperato da varie Provincie sul territorio nazionale;

- attivare la procedura di conciliazione per dirimere le controversie fra consumatori, manutentori, Provincia;

- lasciare invariato l’attuale tributo (bollino verde) di 15 euro, usando le eventuali plusvalenze di gestione per agevolare l’acquisto di nuove caldaie da parte delle fasce più deboli degli utenti;

- abbassare ad euro 60,00 il costo massimo dell’intervento di manutenzione;

- eliminare del tutto il diritto di chiamata, da corrispondere al manutentore;

- abbassare da 24 a 12 mesi la durata del contratto fra utente e tecnico;

- stabilire rimborsi a carico dei consumatori in caso di danni subiti o di comportamenti impropri da parte dei manutentori e della Provincia;

- istituire un numero verde, funzionante almeno 8 ore al giorno, in grado di fornire tutte le informazioni agli utenti.

Le richieste di Polidream Assoutenti sono state in parte accettate, specialmente per quanto riguarda la conciliazione, ma per alcune di esse la Provincia ha preso solo un vago impegno ad attuarle successivamente. E’ una posizione che non ci piace, anche perché qui si sta parlando della sicurezza e degli interessi economici degli utenti, oltre  che del rispetto di una normativa, il comma 461 della Finanziaria 2008, che obbliga espressamente le Province a far effettuare attività di controllo alle associazioni dei consumatori le quali devono anche redigere una Carta della Qualità del Servizio.

Ecco perché Polidream Assoutenti non ha firmato e chiede a tutti gli utenti che lamentano o lamenteranno un problema nel rapporto col proprio tecnico manutentore, o con la stessa Provincia di Bari, di rivolgersi presso la nostra sede in Via S. Antonio, n. 9, Putignano (080.4058623 -347.9554876) per attivare il relativo reclamo.

Il Delegato Locale Avv. Daniela Nicoletta Marinelli

Ultimo aggiornamento Domenica 29 Luglio 2012 14:05