GRANDE SUCCESSO PER ''PRENDIAMOCI A CUORE''

Martedì 29 Maggio 2012 21:55 Segreteria Fondazione Leopardi
Stampa
AddThis Social Bookmark Button

Si è tenuta domenica 27 maggio, in Piazza XX Settembre a Putignano, la Manifestazione Prendiamoci a Cuore, organizzata dalla Fondazione Leopardi Nella sua Luce con l’intento di creare informazione sulla prevenzione cardiovascolare attraverso la conoscenza delle malattie e dei fattori di rischio che ne favoriscono l'insorgenza. Durante la mattinata è stato distribuito un pieghevole divulgativo, realizzato dalla Fondazione, con le principali regole di comportamento per ridurre i rischi legati a questa patologia. Il pieghevole è sfogliabile e scaricabile gratuitamente all’indirizzo http://issuu.com/fondazione.leopardi/docs/prendiamoci_a_cuore

 

L’evento ha ottenuto un eccezionale riscontro per la cittadina di Putignano, con un numero di partecipanti assolutamente significativo. Gli infermieri intervenuti hanno calcolato più di 400 persone che in 4 ore hanno richiesto la misurazione della pressione arteriosa direttamente in piazza, mentre altri 130 cittadini hanno ottenuto un consulto completo con un cardiologo in maniera del tutto gratuita. Un risultato di assoluto rilievo che testimonia l’interesse della società civile per i temi della prevenzione e la necessità di ampliare l’attenzione verso le problematiche socio-sanitarie.

 

 

La mattinata ha inoltre visto la partecipazione di esperti in un dibattito pubblico molto seguito, preceduto dall’intervento del Consiglio di Amministrazione della Fondazione Leopardi nella Sua Luce formato da Giovanni Pugliese, Giangiuseppe Dalena e Michele Casella. Nell’occasione è stato illustrato il progetto di interazione col pubblico che il CdA ha intenzione di mantenere e la volontà di perseguire scrupolosamente gli scopi statutari legati alla divulgazione. Successivamente il Dr. Dalena ha introdotto il tema del dibattito dando poi la parola agli ospiti: il Dr. Filippo Boscia, direttore delle UU.OO. di Cardiologia degli ospedali di Putignano e Monopoli, il Dr. Alberto Osella, Epidemiologo dell'ospedale di Castellana Grotte, e il Dr. Nicola Morelli, Dirigente medico nel reparto di Medicina Interna dell'ospedale di Conversano. All’incontro hanno inoltre partecipato il Presidente dell'APO (Associazione di Prevenzione Oncologica) ed il loro Direttore Sanitario (Dr. Michele D'ercole).

 

In Piazza XX Settembre sono anche stati posizionati cinque stand, in ognuno dei quali veniva offerto un differente servizio ai cittadini. Nel primo è stata allestita una postazione per la misurazione della pressione arteriosa; in esso gli infermieri professionali Chiara Guglielmi, Gianni Gonnella, Isabella Longo e Mary Giotta si sono messi a disposizione dei cittadini per la misurazione della pressione arteriosa e per il calcolo del BMI, un indice di massa corporea che mette in evidenza l'entità dei disordini alimentari e pone un obiettivo da raggiungere attraverso il miglioramento delle abitudini dietetiche. Nello stesso stand gli infermieri, attraverso le carte internazionali del rischio cardiovascolare, mettevano in evidenza ai cittadini interessati la probabilità che ciascuno di loro aveva di contrarre una malattia cardiaca nei prossimi 10 anni.

 

In un secondo stand il cardiologo Dr. Pierluigi Petruzzi, dirigente medico presso l'U.O. di Cardiologia dell'Ospedale di Putignano, dispensava consigli e delucidazioni a coloro che ne facevano richiesta. In un terzo stand i frequentanti del primo corso di clownterapia tenutosi a Putignano hanno arricchito la piazza con le loro performance ed hanno offerto ai cittadini un esempio di approccio nuovo al malato, favorendo l'empatia tra medico e paziente.

 

Gli altri due stand sono stati messi a disposizione degli sponsor: il centro sportivo Nadir ha mostrato un nuovo attrezzo, in uso presso il loro centro, che consente di sciogliere i grassi addominali e di ridurre in questo modo il rischio cardiovascolare indipendente. L'azienda Fiume ha inoltre addolcito il palato di quanti hanno partecipato alla manifestazione con i propri prodotti, ricordando che l'alcool è un alimento che, assunto in quantità moderate può favorire la funzionalità cardiocircolatoria.

GUARDA VIDEO by GRTV Putignano

Ultimo aggiornamento Mercoledì 30 Maggio 2012 06:07