FONDAZIONE LEOPARDI, MEDICI A CONVEGNO

Venerdì 27 Aprile 2012 10:06 Fondazione Leopardi nella Sua Luce
Stampa
AddThis Social Bookmark Button

Si terrà domani sabato 28 aprile, nella Sala Convegni della Fondazione Leopardi nella Sua Luce, il convegno dal titolo “Progetto Ulisse - Viaggio tra le comorbidità: la medicina di iniziativa per un modello di salute sostenibile”. Punti focali della giornata di studi saranno i mutamenti demografici e sociali, i progressi della medicina e la necessità di dare risposte efficienti alla crescente domanda di salute dei cittadini. Tutti elementi che hanno spostato l’asse delle cure dalle patologie acute a quelle croniche, responsabili del 63% dei decessi annui nel mondo. Tra queste, le patologie cardiovascolari, metaboliche e respiratorie rappresentano, in termini di prevenzione e trattamento, una sfida di primaria importanza per la medicina moderna, in quanto sono, nel mondo occidentale, le maggiori cause di morbidità, oltreché di mortalità, ed il principale onere per i sistemi sanitari e sociali.

 

Tali patologie e/o principali fattori di rischio comuni e modificabili che le sottendono, quali le malattie cardiovascolari, respiratorie e metaboliche (diabete, dislipidemia e, non ultima anche se finora forse sottovalutata, l'iperuricemia) sono spesso coesistenti e richiedono un approccio diagnostico-terapeutico più globale al singolo paziente, nell'ambito della Medicina di Iniziativa, mirata a:

• Offrire agli assistiti le massime facilitazioni, utilizzando ampiamente strumenti come telefono, e-mail e internet nelle relazioni tra pazienti e professionisti;

• Coinvolgere i pazienti nei processi assistenziali attraverso il più ampio accesso al counselling e al supporto all’autocura;

• Allestire sistemi informativi, accessibili anche agli assistiti, in grado di documentare i risultati e la qualità degli interventi sanitari;

• Organizzare sistemi di follow-up e reminding che agevolino il controllo dei processi di cura, in particolare nel campo delle malattie croniche;

• Garantire l’attuazione di percorsi diagnostico-terapeutici e il conseguente coordinamento tra i diversi professionisti e la continuità dell’assistenza tra differenti livelli organizzativi, ad esempio, tra ospedale e territorio.

 

Tutto questo per ottenere un modello di salute sostenibile, poiché riteniamo che una migliore conoscenza della patologia e del corretto uso del farmaco siano fondamentali, come anche l'informazione al paziente, per una consapevole aderenza al programma terapeutico. Il che significa: adattare le scelte terapeutiche al grado di complessità del paziente, tenendo conto anche delle possibili interazioni tra farmaci e tra i farmaci ed i meccanismi fisiopatologici delle malattie sottostanti; contemperare l'obiettivo della miglior cura al minor costo per la collettività.

 

Sabato 28 aprile

ore 8.30 – 18.00

CONVEGNO

“PROGETTO ULISSE”

Viaggio tra le comorbidità: la medicina di iniziativa per un modello di salute sostenibile

@ Sala Convegni della Fondazione Leopardi nella Sua Luce

Via Nazario Sauro 5, Putignano (Ba)

 

Segreteria Fondazione Leopardi nella Sua Luce

Telefono: 080.4913942

L'attuale cda della Fondazione Leopardi nella Sua Luce: da sx Giangiuseppe Dalena, Giovanni Pugliese e Michele Casella

Ultimo aggiornamento Venerdì 27 Aprile 2012 10:14