Ciao Giuseppe....

Mercoledì 26 Giugno 2013 17:51 amministratore
Stampa
AddThis Social Bookmark Button

Quando sono arrivato sul luogo del sinistro, Giuseppe era ancora incastrato tra le lamiere, i pompieri e i soccorritori del 118 stavano lottando per estrarlo dalle lamiere, l'auto la conoscevo, ma stentavo a credere che quella persona che respirava a fatica era Giuseppe.

 

 Un mio amico, che ogni volta che pubblicavo su facebook  qualche iniziativa svolta di Vivi la Strada, subito pigiava "mi piace", che peccato Giuseppe te ne sei andato via proprio a causa di un'incidente stradale, mi dispiace. Posso dire che il lavoro dei soccorritori è stato eccezionale, nessuno voleva che te ne andassi, la dottoressa, infermiere del 118 e i vigili del fuoco Mirco e Angelo si sono dati il cambio nel praticarti il massaggio cardio polmonare, oltre venti minuti a turno nessuno di noi voleva che volassi via. Forse gli Angeli avevano bisogno di te Giuseppe e sono venuti a prenderti, forse devi continuare a fare altre buone azioni al cospetto di Dio. Che posso dirti: aiutaci a superare questo momento difficile carico di dolore e pianto, sorrido solo sapendo che sei stato sempre disponibile, amavi farti voler bene e facevi del bene, sono sicuro che le porte del Paradiso si sono spalancate al Tuo arrivo. Riposa in pace e guidaci a sopportare questa tua prematura assenza. Ciao biondo soccorritore.
 
Tonio Coladonato