GIOVANE RAGAZZA TROVATA MORTA, PUTIGNANO S'INTERROGA

Venerdì 06 Gennaio 2012 08:44 La Redazione
Stampa
AddThis Social Bookmark Button

Una ragazza putignanese di 21 anni, Antonella R., è stata trovata senza vita in una scarpata di via Fratelli Bandiera, alla periferia di Putignano. La macabra scoperta è avvenuta nella serata del 5 gennaio.

E' il fidanzato,primo indiziato, che l'ha uccisa e che per tutto il giorno aveva depistato le indagini su Facebook. La confessione è giunta in serata, dopo che i militari avevano ritrovato il corpo senza vita della giovane putignanese, sul quale sono stati rinvenuti segni di arma da taglio sulla gola. Alla base dell'omicidio le motivazioni sarebbero passionali. Gli investigatori fin da subito hanno creduto che potesse trattarsi della ragazza della quale era stata denunciata la scomparsa e che si era allontanata da casa la sera prima. Sul posto sono intervenuti i Vigili del Fuoco del distaccamento di Putignano, i Carabinieri della Compagnia di Gioia del Colle e della locale stazione di Putignano e i SIS di Bari diretti dal comandante Macchia. Le indagini sono dirette dal sostituto procuratore presso il Tribunale di Bari Gianna Nanna. La notizia ha scosso la comunità putignanese che si interroga su come giovani vite possano arrivare a tanto.

Pubblichiamo un comunicato fattoci arrivare dall'Amministrazione:

Il Sindaco con l’intera Amministrazione Comunale di Putignano, incredulo per la gravità dell’efferato delitto, è vicino alla famiglia Riotino per la tragica morte della cara Antonella di cui conosceva lo sforzo e l’impegno per affrontare le “fatiche” della costruzione della Sua vita. La gravità dell’accaduto impegna l’Amministrazione ad intensificare le riflessioni e le azioni legate al disagio del mondo giovanile. Per questo motivo già lunedì prossimo sarà convocata una riunione congiunta delle Consulte Cittadine al fine di individuare possibili percorsi di coinvolgimento.

            F.to IL SINDACO

   Avv. Gianvincenzo Angelini DE MICCOLIS

 

 

Ultimo aggiornamento Venerdì 06 Gennaio 2012 14:03