URBANISTICA-EDILIZIA, IL SINDACO SCRIVE

Martedì 05 Giugno 2012 09:45 Segreteria Sindaco - Putignano
Stampa
AddThis Social Bookmark Button

 Leggo sui giornali locali, in questo periodo, frequenti affermazioni gratuite e preoccupanti di Cittadini circa presunte irregolarità amministrative nella gestione dell’urbanistica e dell’edilizia nel nostro Comune. Premetto che entrambe le materie sono molto complesse e richiedono competenze specifiche per valutare oggettivamente le situazioni, cogliendone le differenze amministrative, anche quando sembrano simili. Non è possibile affermare con tanta leggerezza e superficialità che ci siano irregolarità o, peggio, illiceità o – come spesso si adombra con facili illazioni – favoritismi che risolvono situazioni uguali in modo differente.Occorre innanzi tutto tenere presente che l’urbanistica e l’edilizia, come tutte le attività amministrative, si costruiscono nel tempo e devono tener conto delle norme e delle delibere così come si sono evolute nei decenni.

 A Putignano il Piano Regolatore Generale, principale strumento normativo, è nato vecchio in quanto è stato approvato nel 2000 dopo essere stato adottato il 1989. Successivamente sono state adottate ed approvate ben tre varianti alle Norme Tecniche di Esecuzione; inoltre, sono state approvate alcune delibere esplicative/attuative (Piani quadro e Piani di recupero) e sono entrate in vigore leggi nazionali e regionali (“Piano casa”,”abitare sostenibile”, ben tre leggi di condono, ecc.) che ne hanno modificato la portata. Nel rilasciare qualunque provvedimento autorizzatorio sia in tema di edilizia che di urbanistica occorre tener conto di tutta questa enorme congerie di norme, talvolta anche contrastanti tra di loro. Oltre alla consistente e complessa attività amministrativa, gli Uffici competenti (Vigili Urbani e settore urbanistico) hanno notevolmente aumentato l’attività di controllo e vigilanza sul territorio. La circostanza che taluno ritenga illegittimo quel dato Permesso di Costruire o quella tale edificazione o quell’altro provvedimento, non può essere motivo di per sé per considerare realmente illegittimo il singolo atto; infatti quasi sempre le Autorità Giudiziarie coinvolte confermano le posizioni dell’Ufficio tecnico di Putignano. Verifico con favore, invece, la rinnovata attenzione dei Cittadini verso la salvaguardia del territorio, sia urbano che extraurbano; il sano attaccamento all’ambiente ci consentirà di trasmettere ai nostri figli, possibilmente migliorato, ciò che ci hanno consegnato i nostri padri.

 

 

                                                                                   IL SINDACO

                                                                       Avv. Gianvincenzo Angelini De Miccolis

 

Ultimo aggiornamento Martedì 05 Giugno 2012 10:09