Carnevale di Putignano: un riconoscimento a Filomena Di Gennaro

Martedì 21 Febbraio 2017 16:07 amministratore
Stampa
AddThis Social Bookmark Button

Carnevale di Putignano: baciata dal sole la seconda sfilata del Carnevale di Putignano e un riconoscimento a Filomena Di Gennaro

 


Baciata dal sole la seconda sfilata del Carnevale di Putignano, edizione numero 623. Domenica 19 in tanti, già dalla mattinata, hanno iniziato ad affollare il centro di Putignano. Famiglie, ragazzi e amanti della grande manifestazione carnevalesca che non hanno voluto perdere l’attesa parata dei giganti di cartapesta.
Circa 8400 i biglietti staccati tra interi, ridotti e tribuna, ai quali vanno aggiunti quelli venduti online. «Nonostante l’introduzione del ticket, novità di quest’anno, e il pagamento di un importo maggiore rispetto alla prima sfilata –

dichiara il Presidente della Fondazione Carnevale di Putignano Giampaolo Loperfido – siamo contenti del risultato ottenuto e contenti che in tanti abbiano scelto di prendere parte alla nostra festa. Il potenziamento delle biglietterie presenti ai varchi di accesso al percorso mascherato ha agevolato i flussi di visitatori e l’intera macchina organizzativa ha funzionato».
Protagonisti della seconda parata i sette grandi carri allegorici, le colorate maschere di carattere e i coinvolgenti gruppi mascherati ispirati al tema dei “mostri” che hanno messo in scena lo spettacolo a cielo aperto più lungo d’Europa. Divertimento e allegria alternati a momenti di riflessione sui temi sociali, perché il Carnevale è stato anche occasione per soffermarsi su un tema delicato e purtroppo attuale come la  violenza sulle donne. Denso di significati il momento durante il quale, al passaggio del carro che denuncia il femminicidio, il Presidente della Fondazione Carnevale di Putignano Loperfido ha consegnato una targa a Filomena Di Gennaro, vittima della brutalità di un uomo che l’ha costretta alla sedia a rotelle. Filomena ha portato un messaggio di forza e speranza «a tutte le donne che stanno subendo atti di violenza diciamo di denunciare. Essenziale è prevenire a partire dalla scuole».
Archiviata la seconda sfilata, ci si prepara all’ultima settima di festa ricca di appuntamenti per grandi e bambini. Il lungo weekend inizierà giovedì 23, il giovedì grasso, con la partecipazione di una delegazione del Carnevale di Putignano a La Prova del Cuoco, la trasmissione condotta da Antonella Clerici che sarà omaggiata con prodotti tipici e con una riproduzione in cartapesta della maschera di Farinella. Nel giovedì dedicato ai cornuti (gli uomini sposati) non mancherà il consueto evento curato dall’Accademia delle Corna caratterizzato dall’incoronazione del “Gran Cornuto” dell’anno e dal taglio delle corna, per cancellare i segni del tradimento. Appuntamento nel segno della tradizione che, tra la goliardia e il puro divertimento di Carnevale N’de Jos’r – balli, maschere e gastronomia nei bassi del centro storico, ci condurrà all’atteso concerto di Max Casacci e Ninja dei SUBSONICA che presenteranno DEMONOLOGY HI FI.

 

Ultimo aggiornamento Martedì 21 Febbraio 2017 16:24