Chiusa una vecchia controversia tra il Comune di Castellana Grotte e l’IRCCS “Saverio De Bellis”.

Mercoledì 10 Luglio 2013 16:57 amministratore
Stampa
AddThis Social Bookmark Button

Chiusa una vecchia controversia tra il Comune e l’IRCCS “Saverio De Bellis”. Con i soldi della transazione al via i lavori di messa in sicurezza dell’ingresso dell’ospedale.  

 
 
 Nello spirito di collaborazione che negli ultimi anni contraddistingue l’attività del comune di Castellana Grotte e dell’IRCCS “Saverio De Bellis, martedì mattina si è chiusa una vecchia controversia tra i due enti cittadini che si protraeva da oltre 15 anni, relativa all’occupazione di alcuni immobili di via Valente e via Matteotti. A firmare l’accordo il sindaco prof. Francesco Tricase e il direttore generale dell’Irccs dott. Nicola Pansini, tramite il quale l’ospedale castellanese verserà al comune la somma di 502.279,23 euro.
 “I rapporti con la dirigenza dell’IRCCS - dichiara il sindaco Tricase - negli ultimi anno sono molti cordiali e all’insegna della collaborazione, non ultima l’intesa che ci ha visti coinvolti, con la Provincia di Bari, per l’apertura del nuovo istituto alberghiero di via Turi”. “E’ nostra intenzione - ribadisce il sindaco - utilizzare a breve quei soldi per la messa in sicurezza della viabilità nei pressi dell’ospedale di via Turi, dove c’è già un progetto realizzato dal nostro ufficio tecnico che prevede tra l’altro la realizzazione di un rondò che regolamenterà l’ingresso dell’ospedale”.