Bcc Nep, San Giustino espugna il Palagrotte

Lunedì 17 Dicembre 2012 08:39 New Mater Volley
Stampa
AddThis Social Bookmark Button

Una Bcc Nep troppo brutta per essere vera cede il passo seccamente ad una San Giustino coriacea ed ordinata che entra in campo ben decisa a ottenere il massimo da questa partita. I pugliesi sono apparsi senza idee e senza la grinta necessaria per affrontare un match messosi subito in salita . In una giornata in cui tutto è andato storto neanche i cambi di Gulinelli sono serviti a far reagire la squadra. San Giustino  invece pur non facendo nulla di straordinario è sembrata sicuramente più reattiva, trovando linfa in attacco da tutto il reparto grazie anche all'ottima regia di Mc Kibbin ed alla splendida giornata dell'ex Maric, mvp del match.

Gli uomini di Gulinelli avranno parecchio da riflettere su questa sconfitta che giunge dopo le buone prove con Latina e Ravenna e che spinge un passo indietro il lavoro della formazione gialloblù che dovrà ore rimboccarsi le maniche e dimenticare in fretta questa sconfitta difficile anche da valutare a fine gara dallo staff tecnico castellanese.

 

Prima del match la società di Via Orazio consegna nelle mani degli ex Maric e Torre le due maglie con lo scudetto celebrativo della vittoria di Coppa Italia di A2 dello scorso anno, mentre c'è De Togni fra gli ospiti con il centrale che raggiunge i compagni in aereo poche ore prima della partita  nella giornata di oggi

Bhome torna nel suo ruolo di centrale fra gli umbri con Vab Den Dries opposto. Sei +uno canonico per i padroni di casa.

 

Partita che comincia in equiibrio con le due squadre molto contratte. La battuta sbagliata di Casoli ferma il gioco sul 7-8; il gioco non decolla e gli ospiti ne approfittano col contrattacco di Maric cui segue l'infrazione a rete gialloblù e san Giustino che prova la fuga, 10-13 . Arriva il più quattro grazie al servizio di Bhome ed a De Togni che sfrutta l'errore in ricezione pugfliese, 12-16.

La squadra di Fenoglio senza strafare attende l'errore avversario che arriva in ricezione , sulla battuta non esaltatnte di Mc Kibbin, e poi su un appoggio nell'altro campo facile facile ancora sfruttato dall'ex Maric, 14-20. Gulinelli inserisce Krumins per Falaschi e Dolfo al posto di Ferreira ma il gioco della New Mater resta apatico e consente agli umbri un facile cambio palla sino a conclusione del parziale, chiuso dell'ennesimo errore in battuta dei padroni di casa, 20-25  

 

La brutta partenza del secondo set, 1-4, col muro di De Togni costringe Gulinelli a fermare subito le ostilità per cercare si smuovere i suoi. Mc Kibbin però continua a sfruttare bene i propri attaccanti senza che i pugliesi riescano a reagire, 3-8. E' l'ex Maric a trascinare gli umbri in attacco ma la New Mater appare irriconoscibile  anche nel suo fondamentale migliore, il muro;  Gulinelli dalla panca richiama sia Krumins che Dolfo ed inserisce anche Menzel. Time out di Gulinelli sull'11-19 con San Giustino tranquilla nel suo vantaggio che può gestire  il cambio palla senza patemi sino all'epilogo del secondo set, pur con i locali che accennano ad una timida reazione, 19-25.

 

Davvero ingiudicabile la prova degli uomini di Gulinelli che in una giornata dove non ne riesce una, trovano una avversario al quale basta tirare la palla per far punto. Gli umbri sono avanti al primo tempo tecnico del terzo parziale, 5-8,  e doppiano il vantaggio alla seconda sosoensione, 9-16. Ci credono di più gli uomini di Fenoglio, grintosi, ordinati e con le idee ben chiare sul da farsi in campo. Ogni pallone non sfruttato da Castellana Grotte diventa oro per gli umbri che sulle ali dell'entusiasmo, per una vittoria che arriva sin troppo facilmente, chiudono il match con l'attacco di Fiore.

 

 

LE DICHIARAZIONI

 

Flavio Gulinelli, Allenatore Bcc Nep: "Mi rifiuto di credere che siamo questi. Staserra non siamo riusciti ad uscire dalle nostre diffcioltà tecniche, Anche cambiando l'ordine dei fattori il prodotto non è cambiato. Dobbiamo dimenticare in fretta questa partita con la testa, da non dimenticare nel lavoro da fare e questo deve accadere il più velocemente possibile perchè sabato ci aspetta la trasferta di Cuneo".

 

Goran Maric, San Giustino: "E' una vittoria importante per il discorso playoff. Non abbiamo fatto un bel girone di andata e Castellana Grotte ha sicuramente giocato meglio di stasera. Noi siamo stati ordinati abbiamo fatto pochi errori ed è andfata bene, era quello che dovevamo fare, che ci siamo detti alla vigilia; ci siamo riusciti e siamo contenti". 

 

 

BCC-NEP CASTELLANA GROTTE - ALTOTEVERE SAN GIUSTINO 0 -3 (20-25, 19-25, 19-25)

 

BCC-NEP CASTELLANA GROTTE: Paparoni (L), Falaschi 0,  Ferreira A. 7, Sabbi 9 , Yosifov 3, Cester 7, Casoli 2, Krumins 1, Dolfo 5, Ferreira M. 1, Menzel 1, Elia 1, Ricciardello NE. All. Gulinelli.

attacco 38%, ric pos 59%, prf 46%, muri 3, batt sb 14, ace 3

ALTOTEVERE SAN GIUSTINO: Fiore 12, Van Den Dries 15, Guttmann o, Mc Kibbin 4, Coali o, Cesarini (L), Bohme 8, Mattioli NE, Torre 0, De Togni 11, Maric 10. Non entrati Gradi, Lo Bianco. All. Fenoglio.

attacco 63%, ric pos 62%, prf 49%, muri 9, batt sb 15, ace 1

ARBITRI: La Micele e Cipolla. NOTE - durata set: 27', 27', 28; tot: 82'.

Ultimo aggiornamento Lunedì 17 Dicembre 2012 08:40