Lizzano - Virtus Putignano : 0-3

Lunedì 25 Novembre 2013 17:54 amministratore
Stampa
AddThis Social Bookmark Button

Lizzano - Virtus Putignano : 0-3

Nella battaglia andata di scena a Lizzano, su un campo reso quasi impraticabile dall'abbondante grandinata venuta giù pochi minuti prima del fischio d'inizio, la Virtus Putignano si esalta ed esce fuori dalla crisi, tornando a vincere dopo tre partite (due sconfitte e un pareggio), per di più con un punteggio brillante.


Nonostante il tempo da lupi, il buongiorno si vede dal mattino: al 9' D'onghia subisce un fallo in area da parte di Angelo Lenti e Caracciolese trasforma dagli 11 metri. Solo 5 minuti più tardi, il numero 9 rossoblù potrebbe trovare la doppietta, ancora dal dischetto: Nazaro commette fallo di mano in area e il guardalinee segnala l'accaduto all'arbitro, che però lo ignora. Alla mezz'ora Castelletti deve già operare il primo cambio: entra Genco ed esce Bruno, fermato da un presunto stiramento alla coscia. Sullo 0-1 le squadre vanno negli spogliatoi.
La Virtus inizia la ripresa con lo stesso piglio aggressivo della prima frazione di gioco e all'8' subisce la seconda ingiustizia della partita: Giovannielli salta un uomo sulla sinistra e pesca dentro l'area Caracciolese, che col piatto realizza; contro ogni logica, il gol viene annullato per fuorigioco, sebbene l'attaccante barese si trovasse dietro la linea della palla nel momento del cross, effettuato quasi dalla linea di fondo. Solo al 16' arriva l'unico brivido per la retroguardia virtussina, ma Orlandino è bravo a togliere dall'angolino basso una punizione ben calciata dal limite dell'area. Al 32' Caracciolese decide che è il momento di trovare la doppietta due volte negata dalle decisioni arbitrali: in contropiede, da 30 metri, imprime al pallone una traiettoria beffarda che scavalca Pastore e gonfia la rete. Sei minuti dopo arriva anche il punto esclamativo: a metterlo è D'onghia che, servito da Caracciolese sulla fascia sinistra, esegue in area un dribbling a rientrare e chiude definitivamente i conti.
I risultati degli altri campi confermano lo straordinario equilibrio di questo girone B del campionato di Promozione: la Virtus si trova ora a 20 punti, gli stessi del San Vito, a -1 dal duo di testa composto da Otranto e Novoli. Quest'ultimo ha visto il suo match casalingo col Leporano interrotto, sullo 0-0, al 55' per impraticabilità del campo, stessa sorte toccata ad Avetrana-Levercalcio. Il Putignano potrà tornare ad insediare le zone altissime della classifica (http://www.enjore.com/teamtable/5120/promozione-girone-b/) domenica 1 dicembre, quando al Torino  '49, alle ore 14.30, troverà nell'altra metà campo l'Atletico Tricase, quinto con 19 punti.

Virtus Putignano: Orlandino, Manfredi, Bruno (dal 30' pt Genco), De Luisi, Ricci, Lisco, Capriati, D'onghia (dal 42' st Intini V.), Caracciolese, Laera, Giovannielli (dal 26' st Recchia)
A disposizione: Gemmati, Mangini A., Intini L., Gentile
Allenatore: Castelletti
Lizzano: Pastore, Gallo B., Gallo A., Nazaro, Lenti A., Lanzo (dal 22' st Russo), Buzzacchino, De Nitto, Chissi, Lenti M. (dal 40' st De Gaetano), Simili
A disposizione: Spina, Di Stratis M., Di Stratis L., Pappadà, Mancuso
Allenatore: Palmieri
Arbitro:  Totaro di Lecce
Assistenti: Schito di Casarano, Rampino di Lecce
Reti: 9' pt e 32' st Caracciolese, 38' st D'onghia

Giacomo Detomaso

Ultimo aggiornamento Lunedì 25 Novembre 2013 18:01