C.S.G. BATTUTO NEL DERBY

Lunedì 17 Ottobre 2011 09:36 amministratore
Stampa
AddThis Social Bookmark Button

Ancora una buona prestazione ma, ancora una volta, nessuna rete: il C.S.G. PUTIGNANO non riesce a cancellare lo zero dalla classifica del girone B della serie A2. Il sodalizio del presidente MIMMO DE LUCA cede nuovamente al Pala Five al cospetto del più quotato MODUGNO del patron Zizzari. Le assenze di LEANDRO PEREIRA, THIAGO, BRAGA e JOãO pesano troppo nell'economia di una squadra ricca di giovani e con i cambi limitati. La buona tenuta fisica e la pericolosità del gruppo condotto da CORRADO NAPOLITANO per buona parte dell'incontro fa ben sperare in vista del futuro rappresentato dall'impegno contro i coinquilini della ORANGE PASSION. COME QUINDICI GIORNI FA È FATALE UNA DISATTENZIONE DIFENSIVA DEI PUTIGNANESI: GIOTTA SI FA SOFFIARE LA PALLA DA GULIZIA E DA SILVA INSACCA (1'12).

LO STESSO BRASILIANO SFIORA IL RADDOPPIO CON UNA BELLA GIOCATA PERSONALE SULLA QUALE SOSO è LESTO A DEVIARE IN ANGOLO (1'54). SALE DI INTENSITÀ IL CSG CHE SFIORA IL PAREGGIO CON JUNINHO (3'38), MILANI (4'15), LUCAS CHE INVOCA IL RIGORE (4'45) E ANCORA MILANI IL QUALE COGLIE IL PALO DA BUONA POSIZIONE (6'38). IL SOLITO SOSO CI PROVA INVANO DALLA DISTANZA, COSÌ COME CAPITAN JUNINHO. NEL FINALE GLI OSPITI CERCANO IL RADDOPPIO CON GULIZIA E DA SILVA A 10’ DAL TERMINE. NELLA RIPRESA, DOPO UN PAIO DI OCCASIONI PER PARTE, DEL PIZZO REALIZZA CON UN PRECISO PALLONETTO DALLA PROPRIA METà CAMPO CHE BEFFA L'AVANZATO SOSO (9'42?). DE PAOLA È BRAVO A CHIUDERE LA PORTA A GIOTTA MENTRE IL 14' È UN MINUTO FATALE PERCHÉ,CON MILANI FUORI PER UN DURO COLPO RICEVUTO ALLA CAVIGLIA, IL MODUGNO CHIUDE LA GARA CON DA SILVA (BELLISSIMO SINISTRO AL VOLO SU SCHEMA DA CORNER) E RACANICCHI. LA TRAVERSA DI TOMADON AL 16'40 LEGITTIMA LA VITTORIA DEGLI OSPITI. ANCORA UNA VOLTA - COMMENTA A CALDO MISTER NAPOLITANO - POSSO SOLO ELOGIARE I MIEI RAGAZZI. SI SONO IMPEGNATI E SONO RIMASTI IN PARTITA PER QUASI TUTTI I 40' CONTRO UNA SQUADRA DI GRANDE SPESSORE COME IL MODUGNO. SOTTOLINEO CHE MOLTI SONO GIOVANISSIMI E ALLA PRIMA ESPERIENZA IN A2 ED È INEVITABILE CHE COMMETTANO DEGLI ERRORI. MA RISPETTO ALLE GARE PRECEDENTI HO NOTATO UN SENSIBILE MIGLIORAMENTO. ADESSO È IMPORTANTE RECUPERARE I GIOCATORI NON DISPONIBILI E QUALCHE PUNTO IN CLASSIFICA. 

 

CSG PUTIGNANO-MODUGNO C5 0-4 (0-1 P.T.) 

 

CSG PUTIGNANO: Soso, Giotta, Milani, Juninho, Lucas; Romanazzi, Rotolo, Di Foggia, Gadaleto, Gianfrate. All. Napolitano 

 

MODUGNO: Di Ciaula, Del Pizzo, Zanchin, Gulizia, De Paula; Garcia, Colaianni,

Giannini, Racanicchi, Tomadon, De Paola. All. Neri. 

 

ARBITRI: Malfer (Rovereto), De Vito (Ariano Irpino) CRONO: Tessa (Barletta) 

 

MARCATORI: pt 1'12 Da Silva; st 9'42 Del Pizzo, 14'40 Da Silva, 14'52 Racanicchi. 

 

AMMONITI: st 15'35 Giotta (C) e 18'12 Garcia (M) 

 

3' GIORNATA: Fasano-Napoli Ma.Ma. 1-1, C.S.G. PUTIGNANO-Modugno 0-4,

Genzano-Frosinone 8-1, Regalbuto-CanottieriLazio 2-7, Palestrina-Acireale 5-4,

Napoli-Potenza 1-3, Scafati-Orange P. 4-2. 

 

CLASSIFICA: Genzano, CanottieriLazio 9, Frosinone, Modugno, Rebalbuto, Scafati 6;

Potenza, Palestrina, Fasano 4; Napoli, Acireale 3; Napoli Ma.Ma. 1, C.S.G.

PUTIGNANO, Orange 0. 

 

PROSSIMO TURNO: Acireale-Genzano, Fasano-Napoli, CanottieriLazio-Scafati,

Frosinone-Potenza, Modugno-Palestrina, Napoli Ma.Ma.-Regalbuto, Orange P.- CSG

PUTIGNANO. 

 

 

Ufficio Stampa 

 C.S.G. Putignano 

Ultimo aggiornamento Lunedì 17 Ottobre 2011 09:45