Virtus Putignano - Levercalcio: 1-1

Lunedì 03 Febbraio 2014 16:00 amministratore
Stampa
AddThis Social Bookmark Button

Virtus Putignano - Levercalcio: 1-1

 Al termine del ventunesimo turno la Virtus Putignano rimane in testa alla classificadel girone B del campionato di Promozione pugliese, ma perde proprio sul finale la possibilità di staccare di due lunghezze il Novoli, fermato sullo 0-0 a Tricase.

 

 

 

 

Nonostante le assenze di D'onghia, Genco, Lisco e Petaroscia, Castelletti rimane fedele al 4-4-2 delle ultime giornate anche nella sfida interna al Levercalcio: il ruolo di terzino sinistro torna appannaggio di Bruno; l'inedito centrocampo vede schierati da destra verso sinistra Miccoli, Bocconi, Intini e Laera; in attacco a far compagnia a Caracciolese c'è Recchia. Dopo un buon approccio alla gara, i padroni di casa rischiano al 12' con una punizione di Patera a cercare sul secondo palo Papa, che di testa manda fuori. A metà partita il miglior momento della Virtus, che passa al 25': Caracciolese salta un uomo sulla sinistra e mette dentro un pallone morbido che Ricci, rimasto in attacco in seguito ad un calcio piazzato, impatta di destro e indirizza alle spalle di Strafella. Un minuto dopo i rossoblù potrebbero trovare il raddoppio con Laera, che arriva ad un passo dalla rete dell'anno: mezzo esterno di prima intenzione da quasi 30 metri che sfiora l'incrocio dei pali. Al 33' Patera sfiora il palo con un tiro volante scoccato dal limite dell'area.

Il secondo tempo, come il primo, viene giocato prevalentemente a centrocampo, dove ha luogo una serie infinita di duelli aerei da cui sporadicamente si dipanano azioni offensive. Dopo un rigore reclamato dal Putignano al 10', per un fallo di mano in area su tiro di Caracciolese, il Levercalcio va vicino al pareggio nuovamente con un colpo di testa, questa volta di De Giorgi, su palla inattiva, un corner del solito Patera. Al 23' Caracciolese ci prova con una punizione dai 25 metri: il calcio è preciso e potente, ma Strafella fa buona guardia e la toglie dall'incrocio. A 10 minuti dal termine è ancora Caracciolese che prova ad assicurare la vittoria ai suoi, ma nella sua azione personale in contropiede si allunga troppo il pallone nell'istante prima di calciare e favorisce l'intervento in uscita sui suoi piedi di Strafella. Sfortunati nella ricerca della rete della staffa, i virtussini cercano di tenere la palla il più lontano possibile dalla propria area, ma nel quinto dei cinque (forse eccessivi) minuti di recupero, il Levercalcio anticipa di qualche ora l'edizione 2014 del Superbowl NFL: passaggio dell'Ave Maria dalla difesa, ricezione semi-indisturbata nella endzone di Quarta, rapida conclusione, touchdown del pareggio.

Dopo questo sfortunato epilogo, la società di Intini-Notarangelo avrà modo di rifarsi domenica 9 febbraio, alle ore 15.00 sul campo dell'Otranto, terza forza del campionato con 6 punti in meno dei rossoblù.

Giacomo Detomaso