Netta sconfitta del Putignano contro Città Sant’Angelo

Mercoledì 06 Marzo 2013 21:02 amministratore
Stampa
AddThis Social Bookmark Button

Netta sconfitta del Putignano contro Città Sant’Angelo

  L’incontro di sabato 02 marzo disputato presso il Pala Castagna di Città Sant’Angelo si è concluso con la vittoria dei padroni di casa per 35 a 23. Un risultato prevedibile considerata la formazione scesa in campo per la UISP’80.

La partita

Nei primi minuti di gioco è stato Rigante, top scorer della serata con 13 gol, a inaugurare le reti del Città Sant’Angelo. I padroni di casa hanno messo in campo un gioco concreto e ordinato e lasciato poco spazio ai ragazzi della UISP’80, che sono riusciti a stento a contrastarne l’attacco. A poco sono servite le buone prestazioni e le reti di Gentile, Cianciaruso e Narracci contro la formazione allenata da Milan Milosevic. 18-11 il risultato alla fine del primo tempo.

Il secondo tempo non ha visto grandi cambiamenti nel gioco espresso da entrambe le formazioni. Il Città Sant’Angelo ha continuato a incrementare e a gestire con calma il proprio vantaggio, mentre il Putignano cercava di limitare il distacco e concludere la partita in modo corretto e dignitoso. 35 a 23 il risultato finale.

 

“Le riserve”

Non aveva forse tutti i torti Vincenzo Laterza quando, in procinto di partite per la trasferta, ha cercato di sdrammatizzare dicendo che probabilmente aveva sbagliato pullman perché quello era il pullman dell’Under 18. Quasi metà della formazione putignanese infatti era composta da giocatori del settore giovanile, che in qualche modo hanno dovuto sostituire assenti illustri del calibro di Loiacono e Maggiolini. Pochi i giocatori titolari che hanno partecipato alla trasferta cercando di tenere insieme la squadra, primo fra tutti Antonello Narracci, insignito della fascia di capitano.

Il Mister Antonj Laera ha dovuto affrontare il difficilissimo compito di mettere insieme giocatori quasi del tutto estranei gli uni agli altri sul piano del gioco e della tattica e farne una squadra. Un compito per molti versi simile a quello affrontato da Gene Hackman nei panni di Jimmy McGinty nel film “Le riserve”, ma senza il lieto fine cinematografico. Perché la realtà dei fatti, purtroppo, è molto più dura e l’unico obiettivo che ci si può porre in questo momento è quello di concludere il campionato nel modo più dignitoso possibile.

 

Questa la classifica aggiornata del Girone C: Junior Fasano 51, Conversano 42, Semat Fondi 32, TeknoElettronica Teramo 31, Città Sant’Angelo 27, Intini Noci 22, CUS Chieti 21, Geoter Gaeta 17, CUS Palermo 15, Lazio 9, Putignano 3.

 

Nel prossimo incontro la UISP’80 Putignano dovrà affrontare in casa il CUS Chieti. La partita sarà disputata presso il Palazzetto della Stefano da Putignano sabato 09 marzo.

 

Citta Sant’Angelo – Putignano 35-23 (p.t. 18-11)

Città Sant’Angelo: Giansante, Colleluori S. 4, Facchini 2, Presutti, Remigio 2, D’Arcangelo, Marcello Gabriele 5, Zacchini 3, Collevecchio, Ciarrocchi 2, Rigante 13, Colleluori F. 3, Memeo 1, Mariotti.

All: Milan Milosevic

 

Putignano: Nebbia, Laterza V, Cianciaruso 7, Narracci 6, Perrini, Romanazzi, Laterza L. 2, Gentile 6, Notarangelo, Santoro, Martino 2, Bombara.

All: Antonj Laera

 

Ultimo aggiornamento Mercoledì 06 Marzo 2013 21:30