La Virtus reagisce: 4-0 sul Real Sibillano

Lunedì 01 Ottobre 2012 10:03 Giacomo Detomaso
Stampa
AddThis Social Bookmark Button

Chi si aspettava una pronta reazione della Virtus Putignano al complesso inizio di stagione è stato accontentato: quattro reti a domicilio e primi tre punti in classifica. La vittima sacrificale è stata il Real Sibillano, formazione di Adelfia che ospitava la partita mattutina della seconda domenica del campionato di Prima Categoria. Il primo tempo, piuttosto equilibrato, si conclude a reti bianche, nonostante due buone occasioni capitate a Fabrizio Lopriore e Giancarlo Piccirilli.

 

Ma nella seconda frazione di gioco i ragazzi di Francesco Palazzo non hanno pietà dei padroni di casa: dopo una traversa colta con una semi-rovesciata da Lopriore, al 55' lo stesso bomber buca Martellotta deviando con un sinistro all'angolino il cross dalla mancina del giovane Daniele Totaro; all'85' sempre Totaro indirizza una rimessa laterale su Gianvito Vittorione, che appoggia a Vito Intini, il quale stoppa col petto e conclude a rete; nel recupero la Virtus dilaga, prima con Vittorione, che è il più lesto a ribadire tra i pali la conclusione di Ezio Lippolis respinta dal portiere, poi con Davide Netti, che deposita nella porta sguarnita un comodo assist di Lippolis. Il tanto atteso successo rilancia le ambizioni della società di Giancesare Intini, che domenica 7 ottobre alle 15.30 attenderà al "Torino '49" il Bitonto, proprio l'unica squadra a punteggio pieno, vittoriosa per 3-0 in entrambi i turni disputati.

 

Real Sibillano - Virtus Putignano: 0-4

Marcatori: Lopriore al 55', Intini all'85', Vittorione al 92', Netti al 95'

Real Sibillano: Martellotta, Gismondi (dal 66' Bottalico), Scaldicchio, Cardone, Mincuzzi (dal 76' Sisto), Fieni (dal 46' Trovatello), Decataldo, Menolascina, Mancari, Triggiani, Cadarulo.

Virtus Putignano: Gemmati, Mezzapesa, Magnolia (dal 25' Totaro), Santoro, D'ursi, Cappelletti, Piccirilli (dall'80' Netti), Intini, Vittorione, Giliberti, Lopriore (dal 67' Lippolis).

Arbitro: Riccardo Mele della sezione di Lecce

Ultimo aggiornamento Lunedì 01 Ottobre 2012 10:06