SPORT FIVE, NON BUONA LA PRIMA

Lunedì 17 Settembre 2012 08:35 Promomedia Sport Five
Stampa
AddThis Social Bookmark Button

Nilson Da Silva

Cinematograficamente parlando la prima esibizione ufficiale del Promomedia Putignano non è andata come il popolo rossoblu sperava, ma il 2-6 inflitto dal Montesilvano tra le mura del Palafive non deve far dimenticare gli aspetti positivi che la squadra rossoblu ha mostrato nel rettangolo di gioco: la prima frazione di gara è stata molto equilibrata ed ha evidenziato un apprezzabile solidità e dinamismo da parte dei ragazzi di mister Chiaffarato; il secondo tempo invece è stato condizionato da una serie di errori che ha spianato la strada ai più navigati avversari, ma l’inesperienza e la non ottimale amalgama possono essere migliorate soltanto giocando e, perché no, rialzandosi dopo gli inevitabili passi falsi.

Il Putignano entra in campo con una grande carica, supportato da un pubblico delle grandi occasioni, sfiorando nei primi minuti il vantaggio con un destro centrale di Bruno respinto da Mammarella e con un velenoso diagonale di Leggiero terminato a fil di palo.

Ma gli abruzzesi mostrano subito le loro qualità e rispondono colpo su colpo: al 6’ il vivace Fragassi si accentra da sinistra e lascia partire un violento destro che Sant’ana devia in angolo in bello stile; un minuto dopo l’eterno Junior riceve palla al limite dell’area, elude la marcatura dell’avversario ed impegna severamente l’estremo difensore rossoblu; al 10’ è Burato a tentar miglior fortuna ma il suo esterno destro dalla distanza si stampa sulla traversa.

Il Putignano non riesce più a ripartire e all’11’ subisce inevitabilmente il goal ospite, lasciando però troppo spazio a Borruto, che indisturbato giunge al limite dell’area e supera di precisione l’incolpevole Sant’ana.

Lo svantaggio scuote i rossoblu, che cercano la via del pareggio con insistenza: al 14’ Bruno libera al tiro Leggiero che non ci pensa due volte e scarica di prima intenzione un preciso sinistro dal limite, Junior però è ben posizionato sulla linea e salva i propri compagni; 30” dopo Santy, molto promettente la sua prestazione, scambia con Da Silva e si presenta davanti a Mammarella, ma il portierone ricorda a tutti di essere il numero 1 della Nazionale con una fenomenale deviazione.

Dopo l’intervallo si presenta in campo una sbiadita copia della squadra coriacea ammirata nel primo tempo, con errori banali e un ritmo insufficiente ad impensierire Mammarella e compagni: dopo due pericolosi tentativi di Borruto, al 6’ Calderolli recupera palla a centrocampo e taglia la difesa avversaria come il burro, giungendo indisturbato dinanzi a Sant’ana, superandolo con un comodo destro; un minuto dopo Borruto mette il turbo lungo l’out sinistro e pesca sul secondo palo l’indisturbato Burato, freddo nell’appoggiare in rete la comoda palla.

Al 9’ i padroni di casa hanno un sussulto e accorciano le distanze con una bella giocata del neo pivot Da Silva, abile nel liberarsi dalla marcatura dell’avversario e indovinare un letale diagonale dal limite dell’area; le speranze però durano soltanto un minuto, infatti al 10’ Calderolli approfitta di un errore di impostazione di Juninho e gela il pubblico sugli spalti con un chirurgico destro.

Mister Chiaffarato decide di avanzare sulla linea del centrocampo Sant’ana e la scelta si rivela subito azzeccata, infatti all’11’ Bruno trova sulla banda opposta Leggiero, il quale con un inedito destro beffa il colpevole Mammarella, sorpreso sul proprio palo.

Ma l’illusione della rimonta svanisce nuovamente sotto i colpi di Borruto, che al 12’ si rende protagonista di un solitario coast coast (innescato da errato calcio piazzato avversario) ed elegante dribbling ai danni di Sant’ana e al 13’ trasforma in oro un preciso lancio di Burato.

Il 2-6 finale viene salvato da un miracoloso intervento di Mammarella sul tap-in a botta sicura di Da Silva a pochi secondi dalla sirena, mettendo così fine ad una gara che non deve essere vista dall’ambiente rossoblu esclusivamente in modo negativo, ma deve essere oggetto di valutazioni e un punto di partenza per crescere e limare le inevitabili imperfezioni di inizio stagione.

 

 

 

 

 

Tabellini   

 

 

PROMOMEDIA SPORT FIVE PUTIGNANO-MONTESILVANO 2-6


PROMOMEDIA SPORT FIVE PUTIGNANO

Sant’Ana, Bruno, Detomaso, Leggiero, Da Silva, D’Ecclesiis, Juninho, Lucas, Santi Vargas, P. Rotondo, A. Rotondo, Pagliarulo All. Chiaffarato
MONTESILVANO

Mammarella, Tosta, Borruto, Calderolli, Cuzzolino, Scordella, Di Pietro, Fragassi, Burato, Junior, Dell’Oso All. Ricci


Arbitri: Francesco Massini (Roma 1) e Stefano Lena (Treviso) CRONO: Dario Fiorentino (Barletta)


Marcatori: 11’01’’ Borruto (MO) del p.t.; 6’01’’ Calderolli (MO), 6’58’’ Burato (MO), 9’09’’ Da Silva (PR), 10’10’’ Calderolli (MO), 11’19’’ Leggiero (PR), 12’30’’ e 13’03’’ Borruto (MO) del s.t.


Ammoniti: Bruno, Detomaso, Leggiero; Borruto, Calderolli, Scordella.

Ultimo aggiornamento Lunedì 17 Settembre 2012 08:39