CSG, ADESSO SI FA SUL SERIO!

Venerdì 02 Settembre 2011 14:10 La Redazione
Stampa
AddThis Social Bookmark Button

Giovedì 1 settembre è ufficialmente iniziata la stagione sportiva del Csg Putignano. Sotto gli occhi attenti dell’allenatore Corrado Napolitano e dello staff tecnico, i giocatori sono scesi in campo sul sintetico del PalaFive per effettuare test atletici e qualche esercizio con il pallone. La rosa del Csg, che parteciperà al prossimo campionato di serie A2 di calcio a 5, è ancora fortemente incompleta: mancano all’appello, infatti, alcuni giocatori sudamericani bloccati in patria per la cancellazione di alcuni voli internazionali, attesi nella Città del Carnevale entro la fine di questa settimana.

Inoltre, il mercato resta attivissimo, sia in entrata che in uscita. Il presidente Mimmo De Luca è impegnato in diverse trattative per puntellare una rosa già competitiva, con le conferme di Soso e Milani e gli arrivi (già confermati) dell’ex Corinthians Ricardo Braga, dell’under 21 Joao e dell’ex Sporting Lisbona “Pirata”, giocatore dal soprannome evocativo che rappresenta, fino a questo momento, l’acquisto più importante. Aspettando un altro giocatore di spessore come Leandro Pereira.

 

Sta per iniziare una settimana decisiva, sotto tutti i punti di vista: preparazione, mercato, diffusione dell’ambizioso progetto Csg (valorizzazione della scuola calcio, iniziative per giocatori disabili e over 40), organizzazione delle prime amichevoli stagionali già nei prossimi giorni. Tra le certezze di questo avvio di stagione l’umiltà di un allenatore vincente come Corrado Napolitano. Putignanese doc, nel 2007 ha vinto campionato di serie B e Coppa Italia con l’U.S. Polignano e quest’anno ha voluto rimettersi in gioco con la squadra della propria città: “Un progetto che mi ha entusiasmato fin da subito – afferma il tecnico – torno ad allenare dopo un anno di sosta e dopo l’esperienza sulla panchina dello Sport Five. La nostra sarà una squadra prettamente giovane, arricchita da 3 o 4 elementi di esperienza per un campionato che si prospetta molto difficile. Noi dovremmo pensare a salvarci il prima possibile, poi si vedrà. La società è molto ambiziosa ed allestir una squadra competitiva. Adesso, però, è tempo di lavorare, di sudare. La mia prima impressione è stata positiva, anche se i ragazzi sono ancora molto stanchi per il lungo viaggio. Vogliamo essere protagonisti”.

La squadra è impegnata quotidianamente con allenamenti specifici nel pomeriggio presso il PalaFive, mentre al mattino, a giorni alterni, i giocatori effettueranno test di forza presso il centro sportivo Nadir, sempre a Putignano.

Nei prossimi giorni la scheda dei calciatori in rosa e uno sguardo ampio sul mercato che regalerà, fino all’ultimo giorno, tante sorprese.

 

Fabrizio Di Grassi

Sport in Progress