DA STASERA TORNA IN SCENA ''A' FEZZ''

Mercoledì 23 Marzo 2011 12:04 Betta Gonnella
Stampa
AddThis Social Bookmark Button

L’Associazione Culturale Compagnia Teatrale “A’ Fezz” ritorna in scena alla Sala Margherita di Putignano dal 23 al 26 marzo con la commedia brillante in tre atti dal titolo “Ogn pezz’ch gnorech … ovvero Tutto fa brodo”.

La squadra di quest’anno è formata da: Vito Laterza, Stefano Mele, Pina Dalena, Stefano Romanazzi, Anna Cervellera, Sonia Morea, Elisabetta Gonnella, Giuseppe Romanazzi, William Delfine, Gianvito Miccolis, Tommaso Romanazzi. A questi si aggiungono le new entry Chiara Vittorione e Lisa Raimondi, due donne coraggiose che con spirito intraprendente si misurano in ruoli chiave.

 

Un lavoro “confezionato” con tanto impegno e buona volontà superando i diversi ostacoli che, inevitabilmente, si presentano durante l’allestimento di uno spettacolo. A prevalere è sempre la passione per questa arte in “tempo reale” alla quale tutti i componenti del gruppo si avviciniamo con la consapevolezza di essere, semplicemente, attori amatoriali ma sempre pronti a mettersi in gioco, a confrontarsi per crescere.

“Ogn pezz’ch gnorech” è la storia di una famiglia povera ma con un capofamiglia ricco di idee tanto da inventarsi un mestiere particolare per procurare alla famiglia il necessario per vivere. Parola d’ordine è “arrangiarsi” alla meno peggio per “tirare a campare”. Insomma, una commedia quanto mai attuale considerando che, vista la crisi, più di uno cerca di “arrangiarsi” per andare avanti.

Ne viene fuori una commedia dove l’avvicendarsi di situazioni esilaranti, scandite da una azione scenica ritmata, donano al pubblico due ore di sano divertimento.

Si ringrazia per la collaborazione: Paolo Pantaleo (organizzazione generale), Stefano Romanazzi e Maria Mastrangelo (assistenti di scena), Marika Petrosillo (acconciature), Angelo Mezzapesa (tecnico audio), Mike Stasi (luci), FVS Fotovideo Service (foto e video), Vito Capozza (scenografia).

 

Info: “La Drogheria” (Estr. a Mezzogiorno, 158), cell. 338.3295105- 333.4677560.

Ultimo aggiornamento Mercoledì 23 Marzo 2011 12:09