Spazio pubblicitario
Putignano News

ATTESA PER I BOZZETTI, DOMANI L'ANNUNCIO DEL CARNEVALE

E-mail Stampa PDF
AddThis Social Bookmark Button

Si svolgerà domani a Putignano il tradizionale “Annuncio” del Carnevale, quest’anno giunto alla 618esima edizione.  Quello di Putignano è il Carnevale più antico d’Europa, comincia il 26 dicembre di ogni anno. Domani, martedì 17 gennaio, giorno di S. Antonio, l’annuncio partirà alle 19.00 dal Chiostro Comunale di Putignano, con un doppio momento: aperture dell’evento e lancio di palloncini colorati da parte di un gruppo di bambini. Ore 19.30 conferenza stampa con il presidente della Fondazione del Carnevale, Franco Laera, l'assessore alla cultura del Comune, Giuseppe Genco e il sindaco di Putignano Vincenzo Angelini DeMiccolis). Verrà reso noto il programma del mese di festa, che s’arricchirà di particolari che verranno resi noti, poi, giovedì 24 a Bari, nel corso di una più ampia conferenza stampa.

 

Il Carnevale di Putignano è di fatto cominciato il 26 dicembre scorso, giorno di Santo Stefano, in cui il rito sacro che commemora il Santo Patrono si conclude con il simbolico passaggio del cero, richiesta di perdono “preventiva”, tra Franco Laera, neo-presidente della Fondazione Carnevale di Putignano, e Carmine Console, presidente del Comitato Festa Patronale, step d’apertura in vista del lungo pomeriggio. Giornata che ospita in Piazza Plebiscito la sfida dei propagginanti, gruppi di cantattori che in musica e versi in lingua, adottano principalmente la critica impietosa nei confronti dei potenti e dei personaggi più in vista della città. Nove i gruppi portati in gara, vincitore è risultato il Gruppo D’Elia.

 

 

Dopo l’annuncio alla città, insieme al programma verranno presentati  domani gli attesi bozzetti dei Giganti di Carta, ovvero le spettacolari macchine (9 metri di altezza minimo x 7 di larghezza e 7 di lunghezza) create dai maestri cartapestai pronte a sfilare per il corso della città. I tradizionali “carri” sono stati selezionati attraverso un bando nei mesi scorsi (con scadenza 31 ottobre 2011). Ai carristi vincitori della selezione viene assegnato uno spazio per la realizzazione materiale del progetto presentato e parteciperanno sia ai corsi mascherati del Carnevale, sia alla tradizionale tre giorni estiva. C'è molta attesa di apprendere quali saranno i temi scelti, dopo l'anno scorso quando impazzò il Bunga Bunga e carri dedicati ai festini di Villa Certosa.

 

La giornata di domani avrà al centro la maschera di Farinella, impersonata dall’attore putignanese Dino Parrotta, «disturbatore» tra pubblico e i giornalisti presenti.

Ideata negli anni Cinquanta dal grafico Domenico Castellano, Farinella rappresenta la maschera ufficiale del Carnevale di Putignano. Il suo nome deriva da un piatto tipico della gastronomia locale: una farina finissima, ricavata da ceci e orzo abbrustoliti, integratore frugale di una dieta segnata in passato dalla povertà incalzante .

 

In attesa di conoscere il programma completo, è certo che quattro saranno le date in cui avranno luogo i Corsi Mascherati:  5, 12, 19 e 21 febbraio. Quattro giornate in cui il corso principale e il centro storico di Putignano saranno invasi da una festa a cielo aperto ricca di colori, musica e tradizione.

 

Ma il Carnevale non è solo sfilate. Non si può mancare, infatti, ai tradizionali appuntamenti del giovedì. Dal 17 gennaio, giorno di S. Antonio Abate, a Putignano, infatti, si contano i giovedì. Sono gli appuntamenti di festa e baldoria che si svolgevano nei sottani del centro storico, con improvvisate orchestrine pronte a guidare le danze con la loro musica. Da sempre dedicati a diverse categorie sociali in un mescolarsi continuo di sacro e profano, religioso e il pagano, erano il momento più sentito del Carnevale. Feste ancora avvolte dal fascino della mitologia urbana, e dal trasporto trepidante dei racconti di coloro che in quel carnevale trovavano i pochi momenti di svago di una vita densa di ristrettezze. Erano l’occasione per tutti di travestirsi e divertirsi. Ogni giornata ha una sua storia ed una precisa identificazione con un tema diverso per portare in scena e fare satira su una particolare categoria sociale, secondo un ordine ben preciso e immutevole nel tempo.

Dopo il giovedì delle Monache (19 gennaio), il 26 sarà quello delle «Vedove», il 2 febbraio il giovedì dedicato ai «Pazzi», ovvero i giovani non ancora convolati a nozze, il 9 il giovedì delle «donne sposate» . Chiude il ciclo il giovedì 16, quello dei  «Cornuti» (gli uomini sposati).

 

Tutti i dettagli sul programma del Carnevale di Putignano 2012, che riserva anche quest’anno temi, novità e partenariati vecchi e nuovi (che verranno comunicati), saranno resi noti  nel corso di una conferenza stampa il 24 gennaio prossimo alle ore 11 presso la Fiera del Levante di Bari nel padiglione 129 che ospita attualmente “The Hub”.

 

 

LIVE @ PUTIGNANOTV

Watch live streaming video from pugliawebtv at livestream.com

  • trullab
  • trullab
  • trullab
  • trullab
  • trullab

La tua pubblicità nel nostro portale

IN PRIMO PIANO


Contatore visite

Traduzione

Italian English French German Portuguese Russian Spanish

attivaenergia

tgrnews

Seguici su Spreaker

Download app android

Download app iphone

Ricerca

OGGI E'

TGRnews IL TG REGIONALE



Get the Flash Player to see this player.

time2online Joomla Extensions: Simple Video Flash Player Module

Antinia

News Ansa

meteo


Farmacia Palazzo

Per contattare la redazione putignanonews@gmail.com
GR Radio Onda Notizie - Direttore Responsabile: Lorenzo Derobertis - Direttore di Redazione: Gianni Russo/Francesco Russo
P.Iva: 05747790722 - Aut. Tribunale Di Bari del 17/09/1990 - N. Isc. Reg. Stamp. 629
Copyright © 2017 PUTIGNANO NEWS. Tutti i diritti riservati.
Joomla! è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.