Putignano News

Carnevale, opposizioni: la sfilata non era autorizzata

E-mail Stampa PDF

Già il battage mediatico e le polemiche social hanno reso la prima sfilata di Carnevale di domenica scorsa l’argomento più dibattuto tra i cittadini, ma era ben noto ai più che la kermesse tutta putignanese si sarebbe profilata al più presto come oggetto di discussione più squisitamente politica. Ed infatti ieri pomeriggio con una conferenza stampa, accompagnata da un comunicato firmato congiuntamente, le minoranze del consiglio comunale (eccetto Valentini) hanno stigmatizzato gli atteggiamenti della sindaca Luciana Laera “che mente spudoratamente su quanto accaduto domenica”, si legge nel comunicato indirizzato alla stampa locale, e “l’impreparazione ed incapacità gestionale” del presidente della Fondazione Carnevale Maurizio Verdolino.

Presenti i consiglieri firmatari del comunicato Marco Galluzzi (lista Vobis), Marco Certini e Sebastiano Delfine (Forza Italia), Stefi Leone (Lega) e Franco Laera (PD), rintuzzando punto per punto il post comparso sul profilo Facebook della sindaca Laera, a poche ore dalla sfilata, e rilevando le “défaillance” commesse dalla Fondazione Carnevale.

Siamo noi che non ci stiamo! - scrivono i consiglieri di opposizione - Il Sindaco che mente spudoratamente su quanto accaduto domenica scorsa ed il Presidente della Fondazione di Carnevale che ha dimostrato tutta la sua impreparazione ed incapacità gestionale dovrebbero solo vergognarsi. Leggendo le carte abbiamo scoperto che: la Commissione Provinciale di Vigilanza sui Pubblici Spettacoli, presieduta dal Viceprefetto ed alla presenza del nostro Sindaco, si è riunita a Bari il 3 e 5 febbraio, ha esaminato il progetto della Fondazione ed ha chiesto il rispetto di una serie di indicazioni in tema di sicurezza per lo svolgimento delle manifestazioni di carnevale; la stessa si è riunita a Putignano alle 9.30 di domenica scorsa e, viste le innumerevoli difformità alle direttive emanate, ha terminato i lavori alle 13.15 ed imposto le prescrizioni necessarie per le varie attività; il verbale della Commissione è stato notificato al Presidente della Fondazione, responsabile di tutte le attività da svolgere all’interno del circuito, alle 15.40. Tutto quello che è stato fatto fino a quel momento non aveva alcuna autorizzazione e soprattutto ha messo a rischio i partecipanti alla sfilata e gli spettatori con l’aggravante che nessuno è stato avvisato di ciò che stava accadendo. Riteniamo che: gli spettatori non residenti a Putignano debbano essere rimborsati del costo del biglietto per non aver assistito allo spettacolo previsto, con le scuse della Fondazione di Carnevale. Abbiamo, inoltre, verificato che: ai varchi di ingresso ed uscita dal circuito si creava notevole confusione per mancanza di indicazioni chiare e corridoi ben separati, ed ai cittadini di Putignano non sono stati consegnati i biglietti gratuiti per il controllo del numero totale degli spettatori; il posizionamento di alcuni bagni chimici ed alcune bancarelle impedivano il normale deflusso dei pedoni al passaggio dei carri allegorici; non c’era un adeguato servizio d’ordine che garantisse la sicurezza dei gruppi mascherati e l’avanzamento dei carri; i trattori utilizzati per il traino dei carri avevano la “targa prova” e quindi assolutamente non idonei ed assicurati per quel servizio. Per questi motivi riteniamo che questi nostri amministratori si siano resi responsabili di un gravissimo danno d’immagine al nostro carnevale ed a tutta la nostra comunità. Ci auguriamo, come putignanesi ed amanti del nostro carnevale, che tutti si impegnino affinché le cose vadano meglio per le prossime sfilate, cominciando con un bel bagno di umiltà”.

Comunicato preparato – tengono a precisare – dopo aver potuto leggere i verbali della Commissione provinciale di Vigilanza sui Pubblici Spettacoli, dopo una lunga trafila burocratica, dalle mani della comandante della Polizia Locale Maria Teresa Scalini, di cui hanno chiesto copia alla Prefettura di Bari. “Si è nascosta e mistificata la realtà – ha tuonato Galluzzi – Nessuno sapeva niente e quella di domenica non è stata una sfilata, ma un semplice riposizionamento dei carri in vista delle ore serali. Per la tribunetta davanti al Comune, si è provveduto domenica a transenne, messe a terra ed estintori in fretta e in furia”. Per Galluzzi a “Verdolino, dopo due anni di esperienza nella Fondazione” spettava verificare le condizioni di sicurezza della manifestazione, come richiesto dalle prescrizioni imposte dalla Prefettura. Parcheggi a prezzi diversi e accesso libero e incontrollato da via Noci, assenza dei bus navetta, bagni chimici sistemati a danno dei disabili i rilievi del consigliere Sebastiano Delfine, che parla di mancanza di umiltà e trasparenza. “Sembra che la sindaca stia vivendo facendo la vittima, insieme alla sua maggioranza” rimarca il consigliere leghista Stefi Leone, che taccia l’amministrazione comunale di “pressappochismo” e come “inadeguato” il cda della Fondazione Carnevale. “Noi non ci stiamo, siamo indignati - prosegue Leone - Loro si fermano al palazzo, venite per strada per sentire la gente. Dico al sindaco: mettetevi al lavoro, noi siamo disponibili a dare il nostro contributo”. “Se fino alle 15,40 a qualcuno fosse successo qualcosa, di chi sarebbe stata la responsabilità?” chiosa Galluzzi, che parla di “primo commento” al Carnevale, “ma ne parleremo nelle sedi opportune” e a fine manifestazione.

 

Ultimo aggiornamento Giovedì 13 Febbraio 2020 23:17  

GRTV LIVE Television

  • trullab
  • trullab
  • trullab
  • trullab
  • trullab

La tua pubblicità nel nostro portale

IN PRIMO PIANO


Contatore visite

Traduzione

Italian English French German Portuguese Russian Spanish

luisa-sposa

attivaenergia

Pane&Co

Seguici su Spreaker

Download app android

Download app iphone

Ricerca

OGGI E'

TGRnews IL TG REGIONALE



Get the Flash Player to see this player.

time2online Joomla Extensions: Simple Video Flash Player Module

News Ansa

RSS di - ANSA.it
Updated every day - FOR PERSONAL USE ONLY

Antinia

meteo


Farmacia Palazzo

Per contattare la redazione putignanonews@gmail.com
GR Radio Onda Notizie - Direttore Responsabile: Lorenzo Derobertis - Direttore di Redazione: Gianni Russo/Francesco Russo
P.Iva: 05747790722 - Aut. Tribunale Di Bari del 17/09/1990 - N. Isc. Reg. Stamp. 629
Copyright © 2020 PUTIGNANO NEWS. Tutti i diritti riservati.
Joomla! è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.