Tra verità e immaginazione, realtà e sogno, la poetica dei registi e attori Enzo Vetrano e Stefano Randisi conquista il pubblico pugliese. Con un doppio appuntamento a Putignano e Conversano si è conclusa la masterclass teatrale inserita nel progetto JUMP che ha portato in Puglia, al Laboratorio Urbano LABottega di Conversano, insieme a Vetrano e Randisi l’attrice Raffaella d’Avella. 

Sono stati loro a guidare 17 giovani attrici e attori di tutta Italia in un percorso altamente formativo conclusosi con lo spettacolo “Uno sguardo sull’abisso – dal Macbeth di Shakespeare”, per la regia di Enzo Vetrano e Stefano Randisi. In scena al Laboratorio Urbano I MAKE di Putignano, in una prova aperta riservata agli studenti del territorio, e al Teatro Norba di Conversano. 

Un lavoro per esplorare il tema della violenza, che sembra essere risolutiva ma lascia solo vuoto e insensatezza. Un’indagine sulla follia a partire dal testo del Macbeth di Shakespeare, interpolato con eventi criminali reali avvenuti negli ultimi anni. Frammenti di storie vere e frammenti del Macbeth portati sul palco con grande potenza espressiva che diventano materia viva, palpabile. In equilibrio precario sul filo delle emozioni, è un viaggio intenso, evocativo, che lascia il segno quello che “Uno sguardo sull’abisso – dal Macbeth di Shakespeare” ha regalato al pubblico.

Il frutto di due intense settimane di lavoro che ha dato la possibilità ai giovani partecipanti di imparare da grandi maestri del teatro, in un luogo significativo che vive di arte, di sperimentazioni, di socializzazione, di giovani. In una combinazione riuscita che ha fatto raggiungere l’obiettivo di questa masterclass, «creare un’occasione di alta formazione fuori dai capoluoghi dove di solito questo accade. Ci piaceva l’idea – racconta Alessandra Dalena, coordinatrice del Laboratorio Urbano LABottega e della masterclassche Conversano e il suo Laboratorio Urbano diventasse un polo dove far convergere tutti le migliori giovani promesse del teatro d’Italia per un’esperienza con dei grandi maestri».

La masterclass teatrale, organizzata e gestita dal Laboratorio Urbano di Conversano LABottega, è inserita all’interno del progetto JUMP Joint Urban Measures for creative Players (finanziato dal Programma di Cooperazione Interreg v/a Grecia-Italia 2014 -2020) che vede come capofila il Comune di Putignano e come partner quello di Conversano, insieme alla municipalità di Corfù e alla Regione Puglia. Un progetto finalizzato a ripristinare e valorizzare un patrimonio urbano dismesso, come gli ex macelli, attraverso l’industria creativa. Sviluppando un modello di gestione di un polo creativo, già sperimentato in Italia – in Puglia con il programma “Bollenti Spiriti”, attraverso il quale è stata data nuova vita a strutture pubbliche in disuso, trasformandole in laboratori urbani – che sarà trasferito come buona pratica ai partner greci. 

Di admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: CONTENUTO PROTETTO!