Si conclude col segno più la mostra “Racconti di Carta-In cammino con Dante” che, per tutta l’estate 2021 e fino ad ottobre, ha attirato nel centro storico di Putignano oltre 14 mila visitatori interattivi, di cui 2000 solo nel mese di ottobre. E al dato sfuggono i tanti che hanno scelto di passeggiare fra le sculture senza accedere ai contenuti extra.

Una scommessa vinta dagli organizzatori, il Comune e la Fondazione Carnevale di Putignano che hanno scelto di lavorare sullo stesso progetto per la valorizzazione della cartapesta e della sua scenografia d’eccezione, il centro storico locale.

Si chiude quindi il “cammino” ed inizia la fase dei bilanci. Nei giorni scorsi gli artisti della cartapesta si sono riuniti proprio accanto alle loro opere per un confronto con gli organizzatori ed un saluto che ha tutto il sapore dell’arrivederci.

Ad accogliere i maestri cartapestai e a fare gli onori di casa c’erano: per il Comune di Putignano la Sindaca Luciana Laera, l’Assessora alla cultura Rossana Delfine e alcuni consiglieri comunali; per la Fondazione Carnevale erano presenti il Presidente Maurizio Verdolino con la Vice Presidente Mary Adone, anche project manager della mostra.

La Sindaca di Putignano, Luciana Laera, evidenzia il grande lavoro messo in campo e l’obiettivo raggiunto dai due enti, Comune e Fondazione del Carnevale: “Quattro mesi in compagnia della Divina Commedia che ha incontrato l’arte della cartapesta e migliaia di visitatori che sono venuti a trovarci per ammirare le opere frutto della maestria dei nostri artigiani. È un bilancio positivo quello della mostra che ci ha fatto compagnia questa estate, Racconti di Carta. Una sperimentazione che ci ha consentito di tastare e comprendere l’impatto che questa specialità artistica tutta putignanese ha sul territorio in termini di attrattività turistica. Una bella esperienza di collaborazione con le maestranze e con la cittadinanza che ha accolto con orgoglio questa mostra. Racconti di Carta è stato un bel bigliettino da visita per tutti coloro che hanno scoperto la nostra città, le nostre tradizioni, le nostre eccellenze artistiche”.

Traspare grande soddisfazione anche dalle parole di Rossana Delfine, Assessora alla Cultura del Comune di Putignano: “”Racconti di Carta” è stata una scommessa che ci ha restituito una prospettiva, una strada da perseguire per valorizzare il nostro territorio e le nostre eccellenze. Una scommessa che ci conferma l’importanza che ha e può rivestire la cartapesta al di fuori del periodo canonico del Carnevale. Visti i soddisfacenti risultati raggiunti, in termini di presenze e di gradimento, l’intenzione di questa amministrazione è continuare nella direzione intrapresa, valorizzando il paese in tutti i periodi dell’anno attraverso l’arte della cartapesta”.

Per la Fondazione Carnevale di Putignano la mostra si è rivelata una straordinaria occasione di promozione della cartapesta anche slegata dall’evento Carnevale. Maurizio Verdolino, Presidente della Fondazione Carnevale di Putignano fa notare che “sin dall’insediamento di questo cda ci siamo preoccupati di andare oltre l’evento delle sfilate per promuovere il carnevale, la sua unicità così come l’arte della cartapesta putignanese. Da qui l’acquisto del dominio www.cartapestadiputignano.it e lo sforzo della Fondazione ad essere presente in più di un evento per promuovere la nostra arte e di conseguenza il carnevale”. E guardando al futuro annuncia: “Proprio dai numerosi visitatori di “Racconti di carta” che hanno riempito i vicoli del nostro centro storico dobbiamo prendere il coraggio per raccontare ancora con più forza la storicità e le tradizioni che rendono unico il nostro carnevale. Una festa in cui si riconosce un’intera comunità”.

Il progetto museale a cielo aperto è stato curato da Mary Adone, Vice Presidente della Fondazione Carnevale che plaude ai risultati raggiunti: “Mi ritengo soddisfatta di quello che è stato realizzato e, soprattutto, di come lo si è ottenuto. La collaborazione tra enti, cartapestai, attori, maestranze tutte e residenti, ha fatto sì che migliaia di persone abbiano potuto ammirare la bellezza del nostro centro storico, rapiti dalla meraviglia che solo l’arte sa ispirare. Il mio auspicio è che anche i putignanesi inizino a guardare il proprio paese con gli stessi occhi dei numerosissimi turisti che si sono riversati nel nostro borgo antico e lo hanno riempito di vita durante il periodo della mostra”.

“Racconti di Carta” è un progetto ispirato a “Borgo Allegorico” dell’associazione Trullando, curato per la Direzione Artistica da Dino Parrotta e la Direzione Esecutiva da Vito Sabatelli.

Visto l’ottimo riscontro di pubblico e critica, si valuterà la riproposizione di “Racconti di Carta” anche nella prossima estate, questa volta però secondo un Cammino culturale tutto nuovo.

Di admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: CONTENUTO PROTETTO!