Valorizzazione i luoghi del nostro territorio, coinvolgere i residenti del centro storico e delle periferie nell’atmosfera natalizia, addobbare a tema natalizio balconi, davanzali, vicoli, larghi e vetrine degli esercizi commerciali. Torna per il secondo anno il concorso a premi indetto dall’Amministrazione Comunale di Putignano “Natale è centro storico”, con una novità: due premi speciali da assegnare agli addobbi natalizi delle periferie.

«Avere a cuore il proprio paese – dichiara Rossana Delfine, assessora alla Cultura di Putignano – vuol dire anche prendersi cura dei luoghi comuni, valorizzarli con piccoli grandi gesti e viverli con uno spirito diverso. Uno spirito che ci tiene uniti, soprattutto in un momento particolare come quello che stiamo vivendo. E il concorso “Natale è centro storico” è proprio questo, un’occasione per sentirci parte di una stessa comunità e al contempo valorizzare il nostro patrimonio». 

Al concorso possono partecipare residenti, operatori commerciali, associazioni e gruppi informali creati per l’occasione, che abbiano disponibilità di un balcone, davanzale o terrazzo, una vetrina o un palazzo nel Centro Storico o con affaccio lungo l’Estramurale a Mezzogiorno e Levante e nelle periferie di Putignano. Per gli addobbi, da realizzarsi in modo che si armonizzino al contesto urbano, deve essere utilizzato unicamente il colore bianco caldo.

La partecipazione al concorso “Natale è Centro Storico” è gratuita e aperta a tutti. I partecipanti si impegnano a decorare gli spazi della città a proprie spese. Il termine ultimo per presentare domanda di iscrizione è fissato alle ore 18:00 del 31/12/2020. Il modulo di iscrizione, disponibile sul sito web del Comune di Putignano (www.comune.putignano.ba.it), dovrà essere consegnato a mano all’Ufficio Protocollo del Comune di Putignano o via email all’indirizzo protocollo@comune.putignano.ba.it

Saranno premiati i cittadini che, attraverso le loro decorazioni, metteranno in risalto le bellezze architettoniche del centro storico di Putignano. Criteri di valutazione saranno l’abilità nell’inserire armoniosamente luci e decorazioni nel contesto dell’arredo urbano, l’originalità e la qualità artistica nella scelta dei decori e nel loro accostamento che deve essere di tonalità bianco caldo, l’utilizzo di materiali di riuso o riciclo, la capacità di cooperare nella realizzazione della decorazione. A valutare gli allestimenti una commissione composta da cinque membri nominati dal Sindaco. Previsti premi del valore di 300, 200 e 100 euro per i primi tre classificati del centro storico e due premi del valore di 200 euro ciascuno per i due addobbi vincenti delle periferie.

Di admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: CONTENUTO PROTETTO!